Ci occupiamo di diagnosi, cura e prevenzione delle patologie mentali

blog

Come lavoriamo in questo momento. Febbraio 2021

I nostri obiettivi: garantire a continuità delle terapie, continuare i percorsi di aggiornamento e formazione

Ad un anno dall’inizio della pandemia le nostre attività si sono stabilizzate in una nuova routine.

Da sempre come professionisti dell’Istituto di Psicopatologia seguiamo un elevato standard di integrazione e di aggiornamento. La pandemia ha complicato il nostro naturale modo di lavorare basato sul  continuo confronto e scambio di informazioni ma abbiamo trovato nuovi spazi e modalità di condivisione e finalmente gli incontri di intervisione e supervisione hanno ritrovato online la loro cadenza mensile.
Sul fronte dell’aggiornamento e della formazione a gennaio abbiamo partecipato al congresso della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia e registrato gli interventi per il congresso di fine febbraio della Società Italiana di Psicopatologia.

 

L’orario di apertura è invariato e la consulenza telefonica è sempre attiva (guarda gli orari).

Visite e psicoterapie avvengono sia in presenza sia in videochiamata.

Per gli incontri in presenza vi chiediamo di seguire queste indicazioni:

  • indossare la mascherina coprendo naso e bocca,  igienizzare le mani, misurare la temperatura e compilare l’autocertificazione (assenza di febbre, di sintomi influenzali, assenza di contatti con persone positive al coronavirus).
  • per evitare affollamenti in sala d’attesa possiamo accogliere al massimo un solo accompagnatore. Casi particolari devono essere segnalati al momento dell’appuntamento per concordare la migliore soluzione.

Le videochiamate permettono di tutelare la sicurezza di tutti e di rispettare le esigenze di chi non può o preferisce non spostarsi. L’invio di ricette, richieste di analisi, certificati è protetto da procedure di sicurezza che ne garantiscono la riservatezza.

Per la sicurezza dei pazienti, degli operatori sanitari, del personale dipendente sanifichiamo regolarmente tutti gli ambienti dell’istituto di Psicopatologia.

 

Molto è cambiato in questo anno ma i nostri intenti riguardo le cure per chi si rivolge a noi e il nostro aggiornamento continuo sono mantenuti.

Noi ci siamo, come sempre.